Metodo di studio efficace
In ricordo di Jacqueline Bickel
Gatto

Il convegno “In ricordo di Jacqueline Bickel – La costruzione delle basi del pensiero computazionale e del coding” promosso dall’Associazione “Galileo: costruire le intelligenze favorire il ben-essere” e dalla rete di scuole “We Care” si terrà a Lucca il 12 maggio 2018 alle ore 9.00. Iscriviti!



La rete We Care raccoglie un buon numero di istituzioni scolastiche delle province di Lucca e di Pistoia, che hanno coordinato percorsi formativi per docenti in modo da migliorarne la qualità e l’efficacia. Gli istituti aderenti, in larga parte, hanno al loro interno esperienze del metodo “Galileo for education”.

L’associazione “Galileo: costruire le intelligenze favorire il ben-essere” nasce nel 2013 con lo scopo di approfondire e diffondere questa metodologia, avendola riconosciuta come particolarmente efficace per il successo formativo di “tutti” gli alunni, per la creazione di una scuola di tutti e di ciascuno.

I fondatori di questo metodo sono Graziella Baracchini Muratorio, Jacqueline Bickel, Giuliano Giuntoli e tutti coloro che, nelle varie professioni e per molti anni, hanno contribuito alla sua evoluzione attraverso la loro ricerca-azione, necessaria per verificare e migliorare sistematicamente i contributi teorici.

Nel 2017 Jacqueline ci ha lasciato: da questo 2018 vogliamo ricordarla annualmente nel modo che anche lei avrebbe voluto: continuando a lavorare, a riflettere, ad approfondire, a confrontarci insieme ai docenti e agli operatori della costruzione del linguaggio, su uno dei suoi argomenti.

Sono molti i temi su cui dobbiamo via via porre la nostra attenzione, ancora estremamente attuali e vitali, sui quali Jacqueline ha detto la sua “verità”, che si stanno piano piano affermando, dalla distinzione fra automatismi e logica nella didattica, alla possibilità di prevenire e contenere i cosiddetti DSA.

In questo primo anno partiamo da una domanda: il percorso della logica del metodo Galileo (strutture logiche, relazioni logiche, schemi logici) può costruire una buona base per il pensiero computazionale e il coding? Si tratta di due temi che stanno in qualche modo riempiendo i percorsi scolastici ed abbiamo l’impressione che a volte si propongano a menti non ben organizzate in questo senso, ottenendo così scarsi risultati.

Il convegno non pretende di dare una risposta, ma di offrire del materiale per l’approfondimento e la discussione: la relazione del prof. Fiorentino e gli interventi di docenti che, come altre, da anni hanno lavorato in stretto contatto con questa impostazione. Si ripropone l’esempio della procedura pratica che con le relazioni logiche è uno dei cavalli di battaglia da “sempre”, quindi si parla di problem solving e degli altri “schemi logici”, il tutto inteso nella cornice “galileiana”.

 

Valutazione Articolo

Punteggio Medio: (Ancora Nessun Voto)

Argomenti Correlati

Informazioni e testi ufficiali

"In ricordo di Jacqueline Bickel" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati
Nodo: costruire le intelligenze favorire il ben-essere Ultimo inserimento News; 06:31:30 15/08/2018
[ Privacy - Note Legali - Accessibilita' - Credits - Mappa del Sito - Elenco Siti Tematici]

Associazione Galileo
Via dei Cipressi, 4, Gallicano LU, Italia Gallicano (Lu)

Responsabile Pubblicazione:Umberto Bertolini Email:info@associazionegalileo.org